Eventi

“Il mondo come relazione” : Un ciclo di conferenze all’Ecole Normale Supérieure di Parigi

Evento il mondo come relazione

Pensare il mondo come rete di relazioni, in un percorso di dialoghi tra discipline (dalla fisica all’antropologia), paesi (Italia e Francia), generazioni (studenti ed esperti).

“La trama del mondo non viene dagli oggetti, ma dalle relazioni fra gli oggetti”. Si parte il 19 gennaio 2024 con il fisico Carlo Rovelli, scienziato contemporaneo tra i più stimati nel campo della fisica teorica, noto per la sua straordinaria abilità nel comunicare concetti complessi in modo accessibile e coinvolgente. La sua opera ha contribuito in modo significativo alla comprensione moderna della fisica, in particolare per quanto riguarda la teoria della relatività generale e la teoria quantistica. Uno dei suoi tratti distintivi è la capacità di trasmettere la bellezza e l’emozione intrinseca alla ricerca scientifica. Attraverso libri come “Sette Brevi Lezioni di Fisica”, “L’Ordine del Tempo”, “Helgoland” e il più recente “Buchi bianchi”, Rovelli ci guida in un viaggio affascinante attraverso i concetti fondamentali della fisica, rendendo chiare anche le idee più complesse, unendo la precisione scientifica con la poesia, e creando un’esperienza di apprendimento che va al di là del puro aspetto accademico. Con lui esploreremo le intersezioni tra la scienza e la filosofia, con domande sulla natura dell’universo, sulla conoscenza scientifica, sull’esistenza.

Il ciclo prosegue con Erri De Luca, scrittore e poeta le cui storie e il cui impegno sociale superano i confini nazionali e costituiscono una delle voci più influenti nel dibattito culturale e nella letteratura contemporanea. “Quando saremo due non avremo metà/ saremo un due che non si può dividere con niente./ Quando saremo due, nessuno sarà uno,/ uno sarà l’uguale di nessuno/ e l’unità consisterà nel due.” L’8 febbraio avremo il piacere di accoglierlo all’Ecole Normale Supérieure per immaginare insieme un mondo senza confini, senza limiti, senza frontiere.

Proseguiremo con Marc-André Selosse, biologo e divulgatore scientifico che ci aiuterà a pensare in modo nuovo l’organismo e l’identità individuale, Jézabel Couppey-Soubeyran, consigliera per le riforme economiche all’Institut Veblen, con cui parleremo di finanza sostenibile, Jacopo Domenicucci, ricercatore in psicologia morale e filosofia della computazione, con il quale discuteremo di legami sociali e di fiducia, Stefania Giannini, vicedirettrice dell’UNESCO, con cui tenteremo di superare i confini dell’accesso all’educazione, Elise Marrou, specialista di filosofia del linguaggio con cui parleremo di comunicazione, e Andrea Marcolongo, scrittrice di fama internazionale, che ci inviterà a riflettere sull’idea di un’identità storica.

Un ciclo organizzato da Chiara Marcoccia, studente del Dipartimento di Filosofia dell’Ecole Normale Supérieure di Parigi. Per partecipare: https://qr.net/amqZJX, oppure seguici su Instagram @mondecommerelation.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Più letti

To Top
open page accessibility options
display page in hight contrast
Contrasto elevato
display page with big text
Ingrandisci testi
display page in grey scale color
Scala di grigio
display page in inverted colors
Colori invertiti
display page in low brightness
Bassa luminosità
display page without images
Nascondi le immagini
reset page accessibility options
Reset
closed page accessibility options
Chiudi