Coronavirus : Il Governo vuole premiare i lavoratori mentre Amazon minaccia di non pagarli

Bruno Lemaire
Marzo 22, 2020
Condividi!

In Europa si sta cercando di porre rimedio al terribile Covid-19, un virus che per gli esperti potrebbe infettare « fino al 70% della popolazione mondiale ». Molti capi di stato europei, oltre a misure sanitarie efficaci, stanno
pensando anche a delle soluzioni economiche per tutelare i lavoratori che continuano a svolgere il proprio lavoro durante le settimane di confinamento.

Il presidente francese Emmanuel Macron sta considerando di mettere in atto un système de prime (sistema di premi) per tutti i salariati che sono impegnati giornalmente come infermieri, medici, camionisti, panettieri e
cassieri dei supermercati nei giorni di confinamento.

L’idea dell’inquilino dell’Eliseo è anche sostenuta dal Medef (l’ente che rappresenta le imprese francesi). Macron e gli industriali francesi vogliano premiare gli héros du quotidien perché senza di essi la nostra quarantena sarebbe ancora più dura. Cittadini che per noi rischiamo la loro vita pur di garantirci cure mediche o beni di prima necessità, come il cibo.

Non tutte le aziende, in questo momento, hanno della sensibilità umana verso i loro funzionari. Ci sono imprese private, come per esempio Amazon che minacciano i propri dipendenti di non pagarli, se per paura del
Covid-19 non si presentano sul posto di lavoro. Il ministro dell’economia Bruno Le Maire ha denunciato le pressioni « inaccettabili» della ditta americana. In un periodo storico delicato, c’è ancora chi mette al primo posto il business e non le vite umane come fortunatamente sta facendo la politica mondiale.

Battista Liserre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


float